Contratto

A sinistra per gli avvocati, a destra per te.

1. Definizione degli elementi del contratto

Le parti contraenti il seguente contratto sono l'azienda InterConn Srl (d'ora in poi “InterConn”) con sede legale in viale Luigi Schiavonetti, 286 00173 Roma (RM) e il cliente che ne richiede i servizi e che sottoscrive il presente contratto (d'ora in poi “il Cliente”).

Dati immessi in rete
Per “Dati immessi in rete” si intende ogni documento, programma, immagine, messaggio di posta elettronica, file, archivio audio e/o video pubblicati, trasmessi, ricevuti, prelevati o resi in ogni modo disponibile attraverso i servizi di telecomunicazione.
Scheda tecnica
Per “Scheda tecnica” si intende il documento elettronico, reso disponibile da InterConn sul proprio sito web, in cui sono riportate le caratteristiche tecniche del servizio offerto.
Modulo d'ordine
Per “Modulo d'ordine” si intende il modulo telematico o cartaceo reso disponibile da InterConn tramite il proprio sito web o un agente di vendita delegato, per mezzo del quale il cliente: sceglie e acquista i servizi di telecomunicazione erogati da InterConn, ne accetta i prezzi e le modalità di pagamento e fornisce i dati necessari alla loro erogazione e alla fatturazione.
Contratto
Per “Contratto” si intende il presente documento, che contiene le condizioni di erogazione dei servizi di connettività richiesti dal Cliente, ed è accompagnato dal Modulo d'ordine nonché da altri allegati necessari.

2. Oggetto del contratto

Il presente contratto regola le norme da valere tra le parti contraenti per la fornitura da parte di InterConn dei servizi di connettività richiesti dal Cliente tramite la compilazione e la consegna a InterConn del Modulo d'ordine.


3. Tipologia, conclusione, durata, rinnovo, cessazione, cessione, recesso del contratto

Proposta di contratto

Il Cliente ordina i servizi richiesti compilando il Modulo d'ordine e consegnandolo a InterConn per via telematica o tramite un agente delegato. Il Cliente dichiara di avere preso visione e di avere compreso le caratteristiche tecniche dei servizi scelti. Durante la fase di ordine il cliente accetta il presente contratto.

Conclusione del contratto

Il contratto si conclude con l'attivazione dei servizi richiesti da parte di InterConn. InterConn si riserva il diritto di non concludere il contratto qualora: non riceva copia debitamente firmata del contratto; il Cliente sia sottoposto a procedure concorsuali o esecutive, o sia iscritto al registro dei protesti; il Cliente sia stato inadempiente nei confronti di InterConn e non abbia ancora sanato tali inadempienze.

Durata del contratto

Il presente contratto ha durata di anni 1 (uno) a partire dalla data di attivazione dei servizi richiesti. Il contratto sarà automaticamente rinnovato per lo stesso periodo alla data di scadenza, a meno che una delle parti non comunichi la volontà di recedere tramite comunicazione scritta da inviare a mezzo PEC o raccomandata A/R; in tal caso InterConn procederà alla disattivazione del servizio entro e non oltre 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione.

Cessione del contratto

InterConn si riserva il diritto di cedere il presente contratto, a titolo oneroso oppure gratuito, senza autorizzazione del Cliente. Il Cliente potrà cedere a terzi il presente contratto solo in seguito ad autorizzazione da parte di InterConn.

Recesso di contratti conclusi a distanza

Il Cliente potrà recedere dal contratto, senza nulla dovere, entro giorni lavorativi 7 (sette) dal giorno della consegna del Modulo d'ordine. Il Cliente può manifestare la volontà di recedere tramite raccomandata A/R e dovrà anticipare la comunicazione via fax.


4. Disdetta anticipata

Disdetta da parte del fornitore

InterConn potrà recedere dal presente contratto in qualsiasi momento tramite raccomandata A/R inviata al Cliente. Entro giorni 90 (novanta) dalla cessazione, InterConn provvederà a restituire eventuali corrispettivi già versati dal Cliente per il periodo tra la data di cessazione e il termine del contratto.

Disdetta da parte del Cliente

Il Cliente potrà recedere dal contratto senza nulla dovere in qualunque momento. Il Cliente può manifestare la volontà di recedere tramite raccomandata A/R inviata all'indirizzo nell'art. 10 o PEC.

Obblighi del Cliente

In caso di disdetta da parte di InterConn o del Cliente, il Cliente è tenuto: al pagamento di tutti i corrispettivi non ancora versati; alla restituzione delle apparecchiature fornite in noleggio o comodato d'uso. In caso di mancata restituzione delle apparecchiature verrà addebitata al cliente la somma di €80,00 (ottanta) IVA inclusa e sarà trattenuto il deposito cauzionale versato alla sottoscrizione del contratto.


5. Deposito cauzionale

Il Cliente si impegna a versare su richiesta di InterConn un deposito cauzionale infruttifero, il cui importo sarà commisurato al valore degli apparati forniti. InterConn potrà richiedere in qualunque momento l'integrazione del deposito cauzionale nel caso in cui esso non risulti più adeguato.

Per la soddisfazione dei propri crediti vantati a ogni titolo verso il Cliente, InterConn potrà rivalersi sulle somme versate dal Cliente a titolo di deposito cauzionale.

In caso di cessazione del contratto InterConn provvederà, entro 20 (venti) giorni dalla riconsegna degli apparati in comodato d'uso, a restituire al cliente le somme versate a titolo di deposito cauzionale, purché risultino interamente adempiute le obbligazioni derivanti dal contratto.


6. Termini di pagamento

Pagamento

Il Cliente corrisponderà a InterConn i contributi di installazione e attivazione e i canoni periodici riportati nel Modulo d'ordine.

Modalità di pagamento

Il Cliente corrisponderà gli importi dovuti secondo le modalità di pagamento indicate nel Modulo d'ordine. Il pagamento non potrà essere ritardato o sospeso per nessuna ragione, con espressa rinunci a qualsiasi eccezione ivi incluse quelle previste dall'art. 1460 del Codice civile.

Pagamento ritardato

In caso di ritardo nei pagamenti InterConn si riserva i diritti: di addebitare al Cliente un'indennità di mora su tutti gli importi non pagati dal giorno successivo al termine del pagamento prestabilito (saggio praticato sul principale strumento di rifinanziamento BCE maggiorato di sette punti percentuali) nella misura prevista dall'art. 5 del DLgs 9 ottobre 2002 n. 231; di addebitare al Cliente costi ragionevoli di esazione, comprese le spese legali; di sospendere il servizio fino a quando il Cliente abbia provveduto al pagamento; di invocare la risoluzione automatica del contratto a fronte di un ritardo nel pagamento superiore a giorni 60 (sessanta).

Variazione dei canoni

Se non altrimenti specificato, i canoni di servizio saranno mantenuti inalterati per un anno dalla data di sottoscrizione del Modulo d'ordine. InterConn si riservà la facoltà di modificare le proprie tariffe con preavviso di almeno 60 (sessanta) giorni, con comunicazione via posta elettronica o fax al Cliente. Le nuove tariffe saranno applicate alla data di rinnovo del contratto e saranno mantenute inalterate per un anno.

È diritto del Cliente rifiutare le nuove tariffe comunicando l'intenzione di non rinnovare il contratto entro 30 giorni dalla comunicazione della modifica.


7. Qualità dei servizi, responsabilità del fornitore, forza maggiore

InterConn non è responsabile o perseguibile per l'eventuale mancato funzionamento dei servizi di connettività, qualunque sia il degrato o la deviazione dalle descrizioni di servizio o dai livelli di servizio previsti e qualunque sia il ritardo nella fornitura, nel caso in cui:

  • questi disservizi possano ragionevolmente essere atribuiti ad azioni, omissioni o imperizia del Cliente;
  • derivino dall'azione di terzi sulle apparecchiature utilizzate da InterConn per l'erogazione del servizio;
  • non possano essere risolti da InterConn ove il cliente si rifiuti senza ragione di concedere accesso alla propria rete o apparecchiatura;
  • si verifichino durante qualunque periodo di manutenzione;
  • siano dovuti a eventi di forza maggiore (a titolo esemplificativo: incendio, inondazione, sciopero, tagli di cavi, fulmine, sommossa civile, atti governativi o delle autorità militari, mutamenti di disposizioni di legge, terrorismo e periodi prolungati di interruzione generale dell'energia elettrica);
  • siano il risultato di una sospensione del servizio.


8. Uso dei servizi

Copyright

Il Cliente garantisce che i Dati immessi in rete non violano o trasgrediscono diritti d'autore, marchi, brevetti o altri diritti derivanti dalla legge dal contratto e dalla consuetudine. I Dati immessi in rete dovranno essere originali oppure dovranno contenere la fonte e citare l'esistenza del'autorizzazione che testimonia l'acquisizione dei diritti di utilizzo.

In caso di violazione, InterConn si riselva il diritto di rimuovere i Dati immessi in rete e di sospendere il servizio senza preavviso, oltre che di invocare la risoluzione automatica del contratto.

Qualità delle informazioni

I Dati immessi in rete non dovranno contenere forme e/o contenuti di carattere diffamatorio. In caso di violazione, InterConn si riserva il diritto di rimuovere i Dati immessi in rete e/o di sospendere il servizio senza preavviso, oltre che di invocare la risoluzione automatica del contratto.

Responsabilità del Cliente

Il Cliente prende atto che l'uso dei servizi di telecomunicazione avviene sotto la propria responsabilità.

Il Cliente garantisce che i servizi di telecomunicazione saranno utilizzati solo da terzi da lui autorizzati e si assume ogni responsabilità per ogni uso improprio del servizio.

Nei casi in cui l'uso dei servizi di telecomunicazione preveda il riconoscimento del Cliente tramite identificativi, il Cliente è responsabile della conservazione e della segretezza di tali identificativi e si impegna a comunicare a InterConn l'eventuale smarrimento o ottenimento degli identificativi da parte di terzi non autorizzati.

Comportamenti illeciti

Il Cliente prende atto che la normativa vigente vieta l'uso dei servizi di telecomunicazione nei seguenti casi, e libera InterConn da ogni obbligo o impegno derivante dalla violazione delle seguenti norme, mantenendola indenne da ogni responsabilità e costo incluse le spese legali: inviare messaggi non richiesti a terzi senza il loro esplicito consenso; inviare messaggi o pubblicare informazioni contro l'ordine pubblico e/o la morale; inviare messaggi o pubblicare informazioni con lo scopo di recare molestia alla quiete pubblica o privata; recare offesa o danno ad altri; illecitamente intercettare o rivelare il contenuto di comunicazioni telematiche od ostacolarne la trasmissione; violare la privacy di terzi; contravvenire a leggi dello Stato italiano o di altri Stati. In caso di violazione, InterConn si riserva il diritto di rimuovere i dati immessi in rete e/o di sospendere il servizio senza preavviso, oltre che di invocare la risoluzione automatica del contratto.

Chiavi d'accesso

Per l'accesso ai servizi di connettività, InterConn potrà fornire al Cliente una o più coppie di identificativi d'accesso, designati “User ID” e “Password”.

Le coppie di identificativi non conterranno riferimenti ai dati personali del Cliente.

L'identificativo designato come “Password” potrà essere modificato al primo uso da parte del Cliente. Tale identificativo non sarà disattivato in caso di inutilizzo.


9. Clausola risolutiva espressa

In caso di violazione delle regole di cui agli artt. 5 e 7 InterConn avrà facoltà di risolvere il presente contratto ai sensi dell'art. 1456 del Codice civile, oltre alla facoltà di intraprendere azioni di rivalsa e risarcimento per eventuali danni subiti.

In caso di rifiuto da parte del Cliente del trattamento dei dati personali necessari all'esecuzione del contratto, InterConn avrà facoltà di risolvere il presente contratto ai sensi dell'art. 1456 del Codice civile.


10. Esistenza del registro elettronico (log)

Il Cliente prende atto e accetta che i servizi di telecomunicazione prevedono il mantenimento del registro elettronico del funzionamento (log), il cui contenuto potrà essere esibito esclusivamente su richiesta delle autorità competenti.


11. Comunicazioni

Tutte le comunicazioni indirizzate a InterConn saranno inviate ai recapiti forniti al momento della conclusione del contratto. Tutte le comunicazioni indirizzate al Cliente saranno inviate ai recapiti indicati dal Cliente.


12. Foro competente

Il Codice civile applicabile al presente contratto è quello italiano vigente. L'Autorità giudiziaria competente per ogni controversia relativa all'esecuzione, all'interpretazione, all'efficacia o alla risoluzione del presente contratto sarà esclusivamente quella del Foro di Roma, con espressa esclusione dell'Autorità giudiziaria di qualsiasi altro foro.


13. Descrizione del servizio

Le caratteristiche del servizio, la velocità massima, la banda garantita e altri parametri di configurazione sono riportati nella documentazione pubblicata su internet, sulla brochure e sul materiale informativo e pubblicitario.


14. Requisiti per l'attivazione del servizio ADSL

L'attivazione del servizio richiede il soddisfacimento dei seguenti requisiti minimi:

  • Un impianto telefonico abilitato a connessione internet PSTN/ISDN. Qualora sull'impianto telefonico siano attivi servizi specifici (a titolo esemplificativo: centralino, interfono, teleallarme, telesoccorso, filodiffusione) il servizio potrà essere soggetto a limitazioni o potrà non essere attivabile, oppure potrà richiedere l'installazione di un'apparecchiatura denominata “splitter” i cui costi saranno a carico del Cliente.
  • Un personal computer idoneo a supportare una connessione internet PSTN/ISDN.
  • Un'apparecchiatura modem compatibile con i servizi InterConn.

Nel caso in cui il Cliente non sia l'intestatario dell'impianto telefonico, dovrà garantire sotto la propria responsabilità la disponibilità dell'impianto e disporre del consenso scritto dell'intestatario.


15. Requisiti per l'attivazione del servizio wireless

L'attivazione del servizio richiede il soddisfacimento dei seguenti requisiti minimi:

  • L'installazione di un'apparecchiatura denominata “Bridge-Router Wireless” (di seguito “BRW”), che viene fornita in comodato d'uso gratuito da InterConn al Cliente.
  • Un Personal Computer idoneo a supportare una connessione internet.

Il Cliente si assume l'obbligo di custodire e conservare il BRW e gli eventuali accessori con la massima cura e diligenza, assumendo al riguardo ogni rischio relativo al deperimento o al deterioramento che non siano conseguenza dell'uso normale.

Il Cliente si obbliga altresì a non trasferire o concedere a terzi a titolo alcuno il BRW e gli eventuali accessori ricevuti. Si impegna a non aprire, smontare, rimuovere o manomettere gli stessi accessori. Il cliente si impegna a mantenere il dispositivo e gli eventuali accessori liberi da sequestri, pignoramenti e da qualsiasi atto od onere pregiudizievole.

Il Cliente si impegna fin da ora a risarcire, al prezzo corrente di mercato per apparecchiature e accessori nuovi ed indicati esclusivamente da InterConn, tutti i danni cagionati dalla mancata osservanza di quanto sopra prescritto.

InterConn provvederà a riparare o sostituire gratuitamente il BRW se difettoso o non idoneo all'uso, a esclusione dell'ipotesi in cui il difetto o il guasto siano imputabili a imperizia, manomissione, negligenza, incuria nell'uso dello stesso da parte del Cliente.

Qualora il guasto sia imputabile a imperizia, manomissione, negligenza o incuria da parte del Cliente, InterConn provvederà alla sostituzione o riparazione del BRW previo preventivo pagamento del corrispettivo secondo i prezzi di mercato vigenti per apparecchiature e accessori nuovi e indicati esclusivamente da InterConn.


16. Accesso alla sede

Il Cliente autorizza incaricati o fornitori di InterConn, muniti di documenti identificativi, ad accedere alla propria sede, previo appuntamento, per svolgere operazioni legate all'impianto di connettività.


17. Effetto della mancanza dei requisiti del servizio ADSL

Il Cliente riconosce che la predisposizione tecnica dell'impianto telefonico è effettuata da Telecom Italia o altro operatore in unbundling e che l'attivazione del servizio dipende dalla disponibilità di risorse tecniche e gestionali. Pertanto eventuali ritardi o malfunzionamenti in fase d'attivazione non sono da addebitarsi a InterConn.

La mancanza di uno dei requisiti descritti all'art. 13 determina l'impossibilità per il Cliente di utilizzare il servizio e per InterConn di concludere il contratto. In caso di impossibilità di concludere il contratto per mancanza dei requisiti per l'attivazione, InterConn si riserva il diritto di addebitare, e il Cliente accetta fin da ora, eventuali costi d'attivazione già sostenuti.


18. Effetto della mancanza dei requisiti del servizio wireless

Il Cliente riconosce che la predisposizione tecnica dell'impianto wireless è effettuata da InterConn e che l'attivazione del servizio dipende dalla disponibilità di risorse tecniche e gestionali.

La mancanza di uno dei requisiti descritti all'art. 14 determina l'impossibilità per il Cliente di utilizzare il servizio e per InterConn di concludere il contratto. In caso di impossibilità di concludere il contratto per mancanza dei requisiti per l'attivazione, InterConn si riserva il diritto di addebitare, e il Cliente accetta fin da ora, eventuali costi d'attivazione già sostenuti.


19. Indirizzi IP pubblici

Nei casi in cui il servizio includa indirizzi IP pubblici, questi saranno assegnati al Cliente per tutta la durata del servizio di telecomunicazione. Al termine di esso, gli indirizzi saranno riutilizzati da InterConn.

Nel caso di richiesta di indirizzi IP statici pubblici, InterConn richiederà gli indirizzi necessari presso le autorità competenti (RIPE) e, se concessi, li assegnerà temporaneamente al Cliente per tutta la durata del servizio. Nel caso in cui le autorità competenti rifiutassero l'assegnazione degli indirizzi, InterConn ne darà comunicazione al Cliente e rimuoverà i canoni periodici relativi alle quote dovute dal Cliente stesso, restituendo inoltre le eventuali somme già ricevute.


20. DNS

InterConn rende disponibile al Cliente la normale funzionalità DNS per la risoluzione dei nomi di dominio.


21. Modifiche al servizio

InterConn potrà effettuare modifiche tecniche al servizio, comunicando le modifiche e le motivazioni al Cliente.


22. Tempi di attivazione

I tempi massimi d'attivazione sono di giorni 90 (novanta) a partire dalla data di compilazione del Modulo d'ordine e dalla ricezione della prima rata dei pagamenti richiesti. InterConn comunicherà al Cliente l'avvenuta attivazione del servizio.


23. Contestazione dell'attivazione

Il Cliente, entro giorni 5 (cinque) dalla data di trasmissione della notifica d'attivazione, potrà contestare la corretta attivazione e disponibilità del servizio. Trascorsi i cinque giorni senza comunicazione da parte del Cliente, il servizio si intende accettato. La contestazione dovrà essere comunicata a InterConn in forma scritta e circostanziata e dovrà riportare tutti gli elementi in possesso del Cliente per determinare la natura del problema.


24. Assistenza

L'assistenza sarà erogata esclusivamente da remoto, per via telematica o telefonica.

L'assistenza esclude qualsiasi supporto all'installazione e alla configurazione delle apparecchiature hardware di proprietà del cliente.

InterConn non è in alcun modo responsabile della valutazione della configurazione software del Cliente.

Eventuali consigli forniti durante la fase di diagnosi sono realizzati a cura e sotto la responsabilità del Cliente.

Scopo delle procedure d'assistenza è diagnosticare lo stato del servizio e attivare le procedure di riparazione o sostituzione delle apparecchiature (laddove previste) in caso di guasto. InterConn è responsabile solo dell'effettuazione delle procedure di richiesta di riparazione della linea e di sostituzione delle apparecchiature.

Modalità di richiesta d'assistenza

Per effettuare la richiesta di assistenza il cliente utilizzerà il sistema elettronico reso disponibile da InterConn, oppure contatterà InterConn dalle 9 alle 19, oppure invierà un fax al numero fornito.

Diagnosi e risoluzione

InterConn adotterà la seguente procedura di diagnosi, in collaborazione con il cliente:

  1. Controllo della raggiungibilità internet tra un PC del Cliente e InterConn tramite applicazioni standard come “ping”.
  2. Verifica sommaria della correttezza della configurazione software che controlla l'apparecchiatura.
  3. Verifica dello stato visibile dell'apparecchiatura: segnalatori luminosi etc.

Nel caso in cui il Cliente non sia in grado di supportare InterConn nella diagnosi del problema, InterConn applicherà le procedure standard di richiesta di riparazione linea o di sostituzione delle apparecchiature, laddove previste.

Nei casi in cui il problema possa essere imputato:

  • al software: InterConn suggerirà al cliente le operazioni da effettuare;
  • all'apparecchiatura: laddove prevista, InterConn provvederà alla sostituzione, oppure il Cliente dovrà preoccuparsi della sua riparazione, o di chiedere a InterConn di procedere comunque con la richiesta di riparazione della linea, riconoscendo che la soluzione può non essere risolutiva;
  • alla linea: InterConn applicherà la procedura di riparazione della linea presso i propri fornitori aprendo un ticket entro 60 minuti dalla diagnosi, in orario lavorativo (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19), o entro le ore 9:30 del giorno lavorativo successivo.

Sostituzione dell'apparecchiatura

Deve ritenersi applicabile la sostituzione della apparecchiature quando esse sono: noleggiate presso InterConn o acquistate presso InterConn non più di due anni prima della data del guasto.

In seguito alla diagnosi di un probabile guasto di tali apparecchiature, InterConn spedirà al Cliente un'apparecchiatura sostitutiva identica o di pari funzionalità. Le spese di spedizione e le eventuali spese di giacenza in caso di irreperibilità saranno a carico del Cliente.

Richieste di riparazione “a vuoto”

InterConn si riserva il diritto di addebitare al Cliente, che accetta fin da ora, eventuali costi per richieste di riparazione di guasti alle linee, laddove non si dovessero riscontrare effettivi disservizi della linea stessa.


25. Disponibilità del servizio

InterConn presterà la massima attenzione per assicurare al Cliente la costante disponibilità del servizio. Il servizio potrà subire interruzioni o variazioni alle prestazioni nominali, che non verranno considerate disservizi, in caso di: manutenzione ordinaria; manutenzione straordinaria per interventi di ottimizzazione e riconfigurazione di rete.

InterConn comunicherà al Cliente gli interventi programmati e prevedibili, ogni qualvolta sarà materialmente possibile, con almeno una settimana d'anticipo, nel caso di previste variazioni o interruzioni.


26. Protezione e comportamento in caso di intrusioni

Il Cliente dovrà provvedere autonomamente alla protezione dei propri sistemi da intrusioni e attacchi effettuati da terzi via internet, e solleva InterConn da ogni responsabilità in merito. Il Cliente è avvisato del fatto che terzi possano accedere via internet e superare le protezioni dei suoi sistemi per utilizzarli in modo improprio al fine di causare danni. Nel caso in cui InterConn rilevi un tentativo d'intrusione tramite gli accessi e i dati di cui dispone lecitamente per l'erogazione del servizio, potrà sospendere il servizio, senza nulla dovere, fino a quando il Cliente non provveda a implementare le misure necessarie a impedire il perdurare della situazione.


27. Tempi di comunicazione della cessazione

InterConn si impegna a comunicare ai propri fornitori la cessazione del servizio al Cliente entro giorni 5 (cinque) dalla data di cessazione.


28. Fornitura delle apparecchiature

InterConn fornirà al Cliente le apparecchiature scelte tramite il Modulo d'ordine in una delle seguenti forme:

Vendita
InterConn trasferisce la proprietà del bene da InterConn al Cliente.
Noleggio
InterConn consente l'uso della proprietà al Cliente presso la sede del Cliente per tutta la durata del contratto.


29. Tempi e modalità di consegna

Il tempo di consegna dipende dalle scorte di magazzino. In genere la spedizione della merce avviene entro giorni lavorativi 5 (cinque) se l'apparecchiatura non deve essere configurata, o contestualmente al rilascio del servizio ADSL quando l'apparecchiatura deve essere configurata.


30. Garanzia

InterConn applicherà alle apparecchiature la garanzia standard erogata dal fornitore senza altri servizi d'assistenza opzionali.


31. Cura e restituzione delle apparecchiature in noleggio

Al termine del servizio di connettività, le apparecchiature in noleggio debbono essere restituite a spese e cura del Cliente, complete degli imballi originali, alla sede di InterConn entro giorni 15 (quindici) dalla data di termine del servizio.

Nel caso in cui l'apparecchiatura non venga restituita o sia stata danneggiata, il Cliente, che accetta fin da ora, dovrà corrispondere a InterConn, il valore corrente dell'apparecchiatura nuova equivalente in prestazioni e categoira. Il valore dell'apparecchiatura verrà stabilito a insindacabile giudizio di InterConn.


32. Trattamento dei dati personali

Finalità del trattamento dei dati personali del Cliente

I dati forniti dal Cliente saranno trattati per le seguenti finalità:

Erogazione dei servizi:
  • esecuzione del presente contratto;
  • fornitura ed erogazione di servizi di telecomunicazione;
  • assistenza tecnica ai servizi di telecomunicazione;
  • fatturazione;
  • recupero e cessione credito, anche attraverso terzi cui saranno comunicati i dati necessari;
  • prevenzione frodi;
  • adempimento degli obblighi di legge, regolamento e normativa comunitaria;
Promozioni e statistiche:
  • elaborazioni statistiche e ricerche di mercato;
  • invio di materiale promozionale da parte di InterConn;
  • rilevazione del grado di soddisfazione del Cliente rispetto ai servizi.

Il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità descritte come “Erogazione servizi” è obbligatorio. Il rifiuto da parte del Cliente del consenso al trattamento può tradursi nell'impossibilità per InterConn di fornire i servizi di telecomunicazione richiesti.

Il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità descritte come “Promozioni e statistiche” è facoltativo. Il rifiuto da parte del Cliente del consenso al trattamento può tradursi nell'impossibilità per InterConn di fornire i servizi di telecomunicazione alternativi a quello attualmente utilizzato.

Responsabilità del Cliente rispetto ai dati forniti

Il Cliente garantisce sopra la propria responsabilità che i dati forniti sono veritieri, completi ed esatti.

Modalità di espressione e revoca del consenso

Il consenso al trattamento dei dati personali è effettuato tramite una delle seguenti modalità:

  • compilazione del Modulo d'ordine;
  • sottoscrizione del presente contratto;
  • compilazione dei moduli informatici previsti a tale scopo;
  • verbalmente in caso di intervista telefonica.

La revoca del consenso al trattamento dei dati personali per le finalità descritte come “Promozioni e statistiche” è effettuata tramite comunicazione scritta al Responsabile del trattamento dei dati personali.

Effetti della cessazione del contratto

Al termine del contratto, i dati personali e i file di log saranno gestiti secondo la seguente procedura:

  1. saranno conservati per scopi di fatturazione o pretesa di pagamento per la durata di anni 5 (cinque);
  2. saranno conservati per scopi di fatturazione o pretesa di pagamento per la durata di mesi 6 (sei) secondo le norme riportate nel d.l. 196/03 e successive modifiche;
  3. saranno conservati per finalità di prevenzione e accertamento per i periodi previsti dall'art. 132 del d.l. 196/03 e successive modifiche.

Tipologia e modalità di trattamento

Il trattamento sarà effettuato su supporti elettronici o cartacei. I dati, in forma elettronica o cartacea, sono archiviati presso la sede di InterConn con sistemi di protezione a livello fisico e logico e con accesso ristretto al solo personale autorizzato.

Categorie di soggetti a cui i dati possono essere comunicati

Le categorie di soggetti a cui i dati potranno essere comunicati sono:

  • team vendite;
  • team fatturazione;
  • help desk.

All'interno di ciascuna funzione sono definiti responsabili specifici che operano sotto le direttive del Responsabile del trattamento dei dati personali e che definiscono le funzioni e le responsabilità specifiche dei singoli incaricati.

Per l'erogazione e l'assistenza di servizi di connettività, posta elettronica, hosting e housing, i dati relativi potranno essere comunicati a InterConn. Per l'erogazione e l'assistenza di servizi di connettività ADSL o wireless “ultimo miglio” i dati potranno essere comunicati alle strutture di erogazione del servizio.

Titolare e Responsabile

Il Titolare del trattamento dei dati personali è InterConn Srl, con sede in Via Delia 9, 00155 Roma (RM).

Il Responsabile del trattamento dei dati personali è una figura collocata all'interno di InterConn.


33. Accettazione espressa

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del Codice civile vigente, il Cliente dichiara di aver preso visione e di accettare espressamente le clausole contrattuali di cui ai punti 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31 e 32.